Quattro passi per Brera con un Liutaio del Paese delle Fiabe

Era un personaggio curioso, quello con cui la Risolartista stava pedalando in un caldo pomeriggio di fine luglio. Molto curioso. Quasi pittoresco. Anzi no, meglio: fiabesco. Sembrava proprio uscito da una di quelle fiabe di un tempo, ambientate attorno agli incantevoli castelli bavaresi. Nel caso non ce li aveste ben in mente, vi rinfresco un…

Il Babbo Antonello

E i suoi Frollini Integrali Il Babbo Antonello non comincia bene la giornata se non ha i suoi Frollini Integrali da riempire di marmellata di pesche (che è la sua preferita).  È convinto che siano biscotti che “fanno bene”; o meglio, dice sempre che sono biscotti che “fanno meno male degli altri”. Su che cosa…

Un saluto al sole color albicocca

È solo l’alba di luglio ad avere il colore delle albicocche mature. Delle albicocche del nonno Sergio, per la precisione.  Le albicocche comuni sono di un arancio comune; le albicocche del nonno Sergio, invece, hanno un loro aspetto tutto speciale… Forse il motivo è dato dai ricordi che sono legati a quell’albero di albicocche. Si…

Mozzarella, che passione!

La prima mozzarella non si scorda mai. E la prima ricotta al forno, nemmeno.  E neanche la prima scamorza… soprattutto se è una scamorza mai vista, con il cuore ancora liquido di latte. Come fosse appena fatta. Effettivamente, al Centro della Mozzarella, ogni cosa si può dire che sia appena fatta… Era un tardo pomeriggio…

Grano Duro

Grano Duro Triticum durum È sempre nel Farro dicocco che dobbiamo cercare la “città natale” della semola di grano duro. Quest’ultima, infatti, proviene da lì. Per chi avesse un temporaneo vuoto di memoria, ricordiamo che si tratta dell’ingrediente fondamentale per ogni piatto di spaghetti. Spaghetti, ma non solo: se andate a leggere il retro di…

Pan Tranvai

C’erano volte in cui, insieme al biglietto, si prendeva su anche un certo incarto bruno, dal profumo fragrante. Il bigliettaio, così, era più contento: niente resto da conteggiare. Il pendolare pure: niente spiccioli da trovare nel fondo della tasca, ma solo un incarto, un incarto bruno, che avrebbe fatto da compagno in quel lungo viaggio…