La Risolartista al lago

E i suoi Zuppalatte da inzuppare nel Grifo Latte La Risolartista in versione lacustre trova sotto casa dei biscottoni così pittoreschi, da farle quasi venire voglia di sostituirli al risolatte mattutino. Si parla degli Zuppalatte lunghi lunghi, racchiusi in una bella confezione azzurra, altrettanto lunga lunga.  Ciò che li rende speciali non sono solo i…

Il Capriolo Fruttolo

… Pare che sia giunto anche il mio turno di presentazione. Un secondo solo, che finisco di mangiare l’ultimo spicchio di pesca… Eccomi. Intanto, piacere di conoscervi! Io sono il Capriolo Fruttolo.  Gli altri amici mi hanno lasciato l’onore di finire il giro; mi devo dunque impegnare! Sarà bene che cerchi di chiudere in bellezza…

La Faina Vinaccia

Tranquilli… non mordo! Sono una faina, certo, ma non rispetto esattamente le vostre solite credenze su quelli come me. Toglietevi subito dalla mente l’idea di una faina che si diverte a spaventare le galline mentre dormono tranquille nel pollaio (per non dire di peggio…). Dimenticatevi anche di tutti i pregiudizi sulla mia specie, che viene…

A caccia (e ai fornelli) con gli asparagi di bosco

Finalmente, Toppolo bussò alla porta. Era giunta l’ora tanto attesa di andare alla ricerca degli asparagi di bosco. La Risolartista si era vista promettere quella passeggiata almeno un paio di settimane prima; poi, però, i troppi impegni del leprotto avevano rinviato più volte l’appuntamento.  … quali potevano essere questi “impegni” tanto importanti? Ve lo starete…

La raccolta delle ciliegie

Toc. … Toc toc. Qualcosa aveva improvvisamente rimbalzato sulla testolina piumata della Gallina Deruta. Cosa poteva essere stato? Certo, niente di extraterrestre: non vi erano simili stranezze nel suo bel giardinetto sicuro e accogliente. Sappiate subito che si trattava di una ciliegia; e di una ciliegia bella grossa e matura. Anzi, a dir la verità,…

Iris

… Pioverà? Forse. Non si sa. Il grigolino delle nuvole è ancora quasi amichevole: fa venire voglia di prendere il sentiero dei colli. Passi incerti conducono lassù, verso una certa cappellina sempre adorna di un mazzo di fiori.  Oggi, però, c’è qualcosa di più. Macchie violette spuntano tutt’intorno, srotolandosi dagli steli, come piccoli drappi vellutati….