Pompeo Batoni: il “nuovo Raffaello” del Classicismo romano

Entrando nella sala XXXIV della Pinacoteca di Brera, si può avere un’idea di quelle che dovessero essere le tendenze artistiche della città nel pieno Settecento. Era l’epoca dell’Illuminismo, della riscoperta del passato greco e latino con il Neoclassicismo, del noto “Grand Tour”, intrapreso dai rampolli di tutta Europa. Milano, a quei tempi, si trovava aContinua a leggere “Pompeo Batoni: il “nuovo Raffaello” del Classicismo romano”

Gastronomia braidense: le quattro tele mangerecce di Vincenzo Campi

Se passaste tra le sale della Pinacoteca di Brera all’ora di pranzo, o poc’anzi la cena, potreste sentire un certo profumino invitante… Seguitelo, e vi troverete in quell’ampia area centrale, in cui sono esposte quattro tele dal contenuto “gourmet”, che ben giustificano quel suddetto odore di cibo.  Lo stomaco, forse, rimarrà un po’ deluso dalContinua a leggere “Gastronomia braidense: le quattro tele mangerecce di Vincenzo Campi”