Giovanni Antonio Boltraffio

L’ARTISTA Facciamo conoscenza con un pittore milanese di fine Quattrocento, che vanta l’appellativo di miglior allievo diretto di Leonardo. Se è lunga la lista di coloro che si sono ispirati al maestro fiorentino, questo qui è senza dubbio tra i suoi più fedeli imitatori. Bravo a tal punto che, ancora oggi, ci sono diversi dubbi irrisoltiContinua a leggere “Giovanni Antonio Boltraffio”

Bernardino Luini

L’ARTISTA Bernardino Scapi, meglio conosciuto come Luini, nacque sul Lago Maggiore verso la fine del ‘400, e si formò probabilmente attorno a Verona. In breve, però, fece il suo ritorno in terra lombarda; terra a cui il suo nome rimarrà per sempre legato. Notoriamente, il nostro Bernardino è pittore lombardo, seguace di Leonardo, celebre per le sue tinteContinua a leggere “Bernardino Luini”

Lorenzo Lotto

L’ARTISTA Lorenzo Lotto nacque nel 1480, a Venezia. Tuttavia, c’è subito da dire che la sua fama di pittore non si legò mai a questa città, quanto piuttosto a contesti più piccoli, di “provincia”, quali potevano essere Bergamo, Treviso e Loreto. Il motivo? Una serie di personaggi “troppo grandi” per sperare di mettersi in competizione con loro, e conquistareContinua a leggere “Lorenzo Lotto”

Un indimenticabile viaggio tra le meraviglie d’Italia

La parola “Grand Tour” ci riporta subito nel cuore del Settecento europeo: un mondo di giovani aristocratici, desiderosi di completare la loro formazione con un lungo viaggio in Italia. Inglesi prima di tutto, poi francesi, tedeschi, fiamminghi e persino russi: i rampolli delle casate più in vista del tempo non vedevano l’ora di fare leContinua a leggere “Un indimenticabile viaggio tra le meraviglie d’Italia”

Il Grand Tour

CHE COS’È QUESTO “GRAND TOUR”? “Grand Tour” è il nome settecentesco di quello che possiamo chiamare un “giro turistico” alla scoperta delle meraviglie d’Italia. Un viaggio a spasso per le capitali della cultura e dell’arte, senza nulla togliere agli spettacolari paesaggi che solo il nostro Paese sa offrire. Insomma, il Grand Tour era, per l’altaContinua a leggere “Il Grand Tour”

Federico Zeri: un cacciatore e identificatore di tesori artistici del passato

L’impressione che si ha del lavoro di uno storico dell’arte, come era Federico Zeri, è quella di un cercatore di tesori. Di più, è quella di uno Sherlock Holmes dell’arte, che ha un sesto senso sopra l’ordinario, e un occhio più acuto di una lince. Ricostruire la storia dei dipinti è un’impresa ardua, quanto affasciante:Continua a leggere “Federico Zeri: un cacciatore e identificatore di tesori artistici del passato”

Johannes Hispanus: un misterioso viaggiatore appassionato di sentieri italiani

È allo storico dell’arte Federico Zeri, che dobbiamo l’inizio della storia di questo artista ancora molto misterioso. Senza le sue ricerche, Johannes Hispanicus non avrebbe avuto neppure un suo nome proprio, ma sarebbe stato eternamente confuso con “lo Spagna” (suo compatriota).  Si sa che non è facile ricostruire le vicende dei pittori del passato, soprattuttoContinua a leggere “Johannes Hispanus: un misterioso viaggiatore appassionato di sentieri italiani”

Donato Bramante

L’ARTISTA Donato Bramante nacque nel 1444 a Monte Asdrualdo, nei dintorni di Urbino. Lì cominciò la sua formazione di pittore, che poi continuò a Mantova, Milano e Roma.  Iniziò giovanissimo a dedicarsi all’arte, formandosi a Urbino con fra’ Carnevale, pittore e frate domenicano grande esperto di rappresentazioni prospettiche. Già si capiva che la strada della prospettiva sarebbe stato il futuro del nostroContinua a leggere “Donato Bramante”

Un gioco di incastri e di illusioni

Se passaste per Via Torino, e non foste troppo carichi di pacchetti e pacchettini, vi consiglio di fermarvi proprio in cima, a due passi dal Duomo. Non per entrare in uno dei soliti negozi (di quelli ne trovate di meglio altrove…), ma per abbandonare il traffico cittadino, e immergervi nell’arte rinascimentale.  Cercate quella cancellata diContinua a leggere “Un gioco di incastri e di illusioni”